Open Fiber, in alta quota la fibra per la Coppa del Mondo di sci

VALTOURNENCHE (ITALPRESS) – Corre veloce la connessione alla Coppa del Mondo di sci di Cervinia. Open Fiber, principale operatore italiano per la realizzazione delle reti in fibra ottica, ha rinnovato l’accordo con Cervino Spa in occasione della Coppa del Mondo di sci alpino Matterhorn Cervino Speed Opening 2023, per portare la banda larga per le discese in programma sulla Gran Becca dall’11 al 19 novembre.
Grazie alla posa della rete ultraveloce di Open Fiber si potrà navigare sul web “con grande affidabilità e bassa latenza durante tutta la manifestazione”, sottolineano gli organizzatori.
“Open Fiber è Connectivity partner della Coppa del Mondo di sci 2023 a Cervinia – afferma Matteo Diano, Field manager Open Fiber -. E’ un’ottima occasione per farci conoscere dai cittadini e dalle imprese presenti sul territorio. Il nostro progetto a banda ultralarga in fibra ottica ad oggi prevede il rilegamento di 68 comuni in Valle d’Aosta e ha già raggiunto oltre 26.000 unità immobiliari. La nostra connessione a dieci gigabit garantisce una grande velocità e sicurezza a questo evento”
La Coppa del Mondo di sci è un evento importante per la Valle d’Aosta e richiede l’utilizzo di una serie di infrastrutture e di tecnologie di elevata capacità. I dati devono correre veloci anche ad alta quota, la connettività deve essere sicura e i flussi devono essere affidabili e dare garanzie agli organizzatori e al pubblico.
“La partnership con Open Fiber – sottolinea Maximilian Noussan, Marketing e comunicazione Cervino SpA – ci ha permesso di fare accedere gli ospiti della Cervino Spa e della Matterhorn Cervino Speed Opening a Internet a una velocità di 10 Gigabit al secondo. E’ stata un’impresa, sia dal punto di vista logistico che organizzativo, ma siamo riusciti a creare una infrastruttura e a dare questo servizio ai nostri ospiti”.
La connessione ultraveloce e a banda garantita è stata messa a disposizione anche della sede del Cervino SpA, del media center e del Padiglione Eventi. Una prova che ha fatto toccare con mano quello che potrà essere il futuro, anche delle terre alte.
“La Fondazione Gran Becca – dice Riccardo Castellaro, vicepresidente della Fondazione Gran Becca – è un’emanazione del Comune di Valtournenche che si occupa di tutti gli eventi ufficiali e non, che sono collegati al Matterhorn Cervino Speed Opening. Si tratta di una manifestazione mondiale di grande importanza transfrontaliera con una collaborazione tra Italia e Svizzera e con tanti eventi di streaming durante le due settimane di eventi. L’aiuto e l’appoggio del nostro Connectivity Partner Open Fiber negli ultimi due anni è stato davvero fondamentale”.

Advertisements

– Foto col/Italpress –

(ITALPRESS).

Ads

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *