Reggio Calabria | Oltre 30 anziani in una casa di riposo abusiva: 2 arresti

Trentuno , inabili a prendersi cura di se stessi a causa dell'età avanzata e di gravi patologie, sono stati in una situazione caratterizzata da un “drammatico , incuria e abbandono” all'interno di una struttura fortemente compromessa dal punto di vista igienico-sanitario. I del Nas di Reggio Calabria hanno scoperto la presenza di residui di feci e urina su pavimenti e letti, pannoloni sporchi, avanzi di cibo e stoviglie usate, generando un in cui un odore nauseabondo impregnava ogni spazio.

Advertisements

Due coniugi, Mariangela Di Benedetto, 38 anni, e Luigi Moragas, 55 anni, gestivano questa casa di riposo abusiva, e sono stati e posti ai domiciliari con l'accusa di maltrattamenti e abbandono di persone non autosufficienti, con l'aggravante di aver causato lesioni personali. Gli sono stati autorizzati dal istruttore su richiesta della di Reggio Calabria, da Giovanni Bombardieri, e sono stati eseguiti con l'assistenza dei carabinieri del Comando provinciale al termine dell'indagine denominata “Domus aurea”.

Ads

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *